FAQ

Le domande più frequenti sulle funzionalità di Caronte24.com
Di quali documenti ho bisogno per procedere alla rottamazione e radiazione del mio veicolo?
A seconda delle seguenti casistiche:
  • Carta di circolazione (da consegnare in originale al momento del ritiro);
  • Certificato di Proprietà (da consegnare in originale al momento del ritiro) o Certificato di Proprietà Digitale (in questo caso non occorre consegnare il documento);
  • Copia del documento di identità del proprietario del veicolo;
  • Copia del codice fiscale del proprietario del veicolo.
  • Carta di circolazione (da consegnare in originale al momento del ritiro);
  • Certificato di Proprietà (da consegnare in originale al momento del ritiro) o Certificato di Proprietà Digitale;
  • Codice fiscale del proprietario del veicolo;
  • Copia del documento di identità degli eredi;
  • ALLEGATO 2 – Dichiarazione sostitutiva – eredità.
  • Copia del documento di identità del proprietario del veicolo;
  • Codice fiscale del proprietario del veicolo;
  • Documento Definitivo della Radiazione del veicolo.

Al fine di adempiere ad una corretta evasione delle pratiche, è richiesta una semplice registrazione con contestuale consenso alla Privacy Policy. La registrazione è uno step fondamentale per la tutela degli interessi degli utenti della piattaforma Caronte24.com.

I metodi di pagamento accettati sono: carte di pagamento (circuiti bancomat e carte di credito come MasterCard, Cirrus Maestro, Visa, Diners, American Express, JBC), contanti, bonifico bancario.

Il nostro sistema di calcolo garantisce una “tariffa trasparente” ai nostri utenti. Nessun costo nascosto. Nessun costo aggiuntivo. Nessuna variazione dal dettaglio costo visualizzato al momento della definizione dell’appuntamento.

Sono possibili variazioni di costo esclusivamente, come specificato in sede di preventivo, per eventuali informazioni non fornite dall’utente in fase di richiesta di preventivo (da inserire nel campo “Note”), come ad esempio un ritiro difficoltoso del mezzo, ecc.

Al momento non sono previste campagne di newsletter. In futuro potrebbero arrivare all’indirizzo email dell’utente, indicato al momento della registrazione, comunicazioni promozionali e informative sullo stato del servizio Caronte24.com.

Sì, nella nostra rete di demolitori sono presenti impianti di demolizione con qualifica AVEI (Autodemolitore Veicoli Elettrici o Ibridi). In fase di “Richiesta di ritiro” all’interno del portale CAronte24.com si raccomanda di segnalare sempre nel campo “Note aggiuntive” che si tratta di un veicolo elettrico o ibrido.

Sì, è possibile trovare (all’interno di Caronte24.com propria Area Personale, “Lista dei Mezzi”, “Vai allo storico richieste”) e scaricare in autonomia il Certificato di Rottamazione Provvisorio e il Certificato di Rottamazione Definitivo.

Sì, nella piattaforma è possibile accedere alla sezione “Appuntamenti” e verificare lo storico degli appuntamenti trascorsi.

No. Il proprietario del veicolo può delegare un soggetto terzo con apposita delega scritta. È necessario, inoltre, il documento di identità del delegato presente al momento del prelievo da parte dei nostri operatori (copia del documento di identità del delegato è da consegnare insieme a tutta la documentazione).

NB: consigliamo sempre di segnalare in fase di Richiesta del ritiro del veicolo, nel campo “Note aggiuntive”, l’eventuale Nome e Cognome del delegato con numero del documento di identità.

Per ogni comunicazione importante da riferire per il corretto ritiro del veicolo. In particolare per i seguenti casi:

  • veicolo ibrido o elettrico da ritirare;
  • ritiro difficoltoso del mezzo;
  • al ritiro non sarà presente il proprietario, ma un suo delegato (in questo caso, inserire Nome e Cognome e il Numero di un Documento del delegato);
  • per segnalare orari e/o giorni in cui si è impossibilitati ad essere presenti al ritiro del mezzo. In quest’ultimo caso inviare anche un’email a info@caronte24.com.

In fase di “Richiesta di ritiro” nel campo “Note aggiuntive” segnalare che si tratta di un ritiro difficoltoso inserendo tutte le informazioni necessarie. Inviare le stesse informazioni complete alla email info@caronte24.com (NB: come specificato il preventivo automatico, se ritiro difficoltoso, non è valido, ma seguirà nuovo preventivo in risposta alla mail inviata).

In fase di “Richiesta di ritiro” nel campo “Note aggiuntive” segnalare orari e/o giorni in cui si è impossibilitati ad essere presenti al ritiro del mezzo e inviare con queste informazioni un’email a info@caronte24.com.

Sì. Entro, e non oltre, le 48 ore dal giorno e ora dell’appuntamento del ritiro è possibile modificare i dettagli tramite il form di contatto o via e-mail a info@caronte24.com.

Assolutamente sì. Con la nostra rete di demolitori è possibile rottamare e radiare automobili, ciclo-veicoli, motoveicoli, autocarri, macchine operatrici, rimorchi, veicoli agricoli e forestali, fuoristrada, veicoli ad uso speciale.

Assolutamente no. Quando la tua auto è gravata da un fermo amministrativo non si può né demolire, né vendere. Lo staff di Caronte24.com sarà lieto di riferire indicazioni utili su come ottenere il nulla-osta occorrente per la rottamazione.

Sì, la nostra rete si distribuisce in maniera omogenea e capillare su tutto il territorio nazionale.

Si, grazie ad un lungo ed attento percorso di affiliazione, la nostra rete vanta esclusivamente demolitori certificati.

La disciplina varia a seconda della Regione di residenza. Consigliamo di contattare l’ufficio ACI più vicino e richiedere dettagli sulle possibilità di rimborso del bollo.

Sì. Qualora l’utente fosse in possesso di mezzi – di diversa natura – già radiati, consigliamo di completare la procedura per il caso specifico o di contattare il servizio assistenza della piattaforma all’e-mail info@caronte24.com, al fine di organizzare il ritiro.

Il Certificato Provvisorio di Rottamazione (“Presa in carico”) e il Certificato Definitivo di Rottamazione (“Certificato di Annotata Cessazione di Circolazione”) potranno essere scaricati in maniera autonoma all’interno di Caronte24.com, nella propria Area Personale, rispettivamente entro 5 giorni lavorativi ed entro 30 giorni dal ritiro del veicolo.

Sì. Può completare la procedura di “Richiesta di ritiro” e allegare, nella sezione del documento corrispondente mancante, la relativa denuncia effettuata agli organi istituzionali preposti.

È sufficiente inserire il D.U.C. (scansionandolo o fotografandolo) nella voce “Libretto” e spuntare il campo “Cdpd (Certificato di proprietà digitale)”.

Non obbligatoriamente.

Non è necessario rimuovere gli strumenti di geo-localizzazione del veicolo. Ci teniamo a ricordarvi che la proprietà degli strumenti di geolocalizzazione, installati all’interno dei vostri veicoli, è nella maggior parte dei casi, di proprietà di società terze. In quest’ultimo caso è responsabilità del cliente rimuoverla nelle modalità previste all’interno del contratto.

Progetto cofinanziato dall’Unione Europea grazie al contributo della Regione Lazio a valere sul POR FESR 2014-2020